Archivi tag: Teatro Verdi

TRIDUO MUSICALE 2013 – REQUIEM

mercoledì 13 marzo
“POLISH REQUIEM” di K. Penderecki
Coro Filarmonico di Cracovia e la Fvg Mitteleuropa Orchestra,
direttore Krzysztof Penderecki

giovedì 14 marzo
“REQUIEM IN DO MINORE” di L. Cherubini
Coro del Friuli Venezia Giulia e la Fvg Mitteleuropa Orchestra,
direttore Cristiano dell’Oste

venerdì 15 marzo
“MESSA DA REQUIEM” di G. Verdi
Orchestra e Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste,
direttore Paolo Paroni

 

Prima assoluta in Italia del Polish Requiem, composto e diretto da Krzysztof Penderecki, uno dei più importanti compositori viventi

DOPO IL GRANDE SUCCESSO DEL TRIDUO MUSICALE 2012 DEDICATO A BACH,

UDINE SI RICONFERMA CAPITALE EUROPEA DELLA MUSICA SACRA

OSPITANDO L’ESECUZIONE DI TRE MONUMENTALI REQUIEM

Nell’Anno della Fede, dal 13 al 15 marzo 2013, torna il Triduo Musicale nel Duomo di Udine con oltre 400 artisti e un respiro internazionale

 Dopo il grande successo di pubblico e di critica ottenuti nel 2012 per le tre sere consecutive dedicate alle più grandiose pagine sacre di J.S.Bach, anche nel 2013 Udine si riconferma capitale europea dell’incontro tra musica e fede proponendo da mercoledì 13 a venerdì 15 marzo al Duomo di Udine la seconda edizione del TRIDUO MUSICALE, momento forte dell’Anno della Fede in Friuli Venezia Giulia.

 Il programma dell’edizione 2013, organizzata dalla Pastorale della Cultura dell’Arcidiocesi di Udine, in collaborazione con il Coro del Friuli Venezia Giulia e la FVG Mitteleuropa Orchestra, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Udine, Comune di Udine e Camera di Commercio, prevede l’esecuzione di tre monumentali Requiem scelti fra le migliori testimonianze dell’incontro sempre fecondo tra musica e Vangelo, tra cultura e fede.

 Due tempi del Triduo Musicale 2013 sono consacrati a grandi operisti della tradizione musicale italiana, che hanno interpretato con genio e sensibilità spirituale i testi suggestivi dell’Officium Defunctorum e il tema della speranza universale di una salvezza dalla morte e oltre la morte. Lungo tutto l’arco della storia della musica, la Messa da Requiem è tra le pagine della liturgia cattolica che più hanno avvinto la creatività dei più grandi compositori, da Mozart a Brahms, da Da Victoria a Britten.

La scelta dei Requiem di Luigi Cherubini e di Giuseppe Verdi, rispettivamente, considera da un lato la versione più elegante del Requiem che la stagione operistica abbia generato e dall’altro la più drammatica e potente, oltretutto vergata dal compositore di cui ricorrono i duecento anni dalla nascita.

Eseguiti dalle realtà musicali più significative della Regione, quali il Coro del Friuli Venezia Giulia con la FVG Mitteleuropea Orchestra, e il Coro e Orchestra del Teatro Verdi di Trieste, i Requiem della seconda e della terza serata sono preceduti da una folgorante sorpresa contemporanea, con la presenza del grande compositore e direttore d’orchestra polacco Krzysztof Penderecki, considerato uno dei più grandi musicisti degli ultimi cinquant’anni, accompagnato dal Coro Filarmonico di Cracovia, composto da ben 82 elementi. L’esecuzione integrale del suo Polish Requiem è una prima assoluta per l’Italia ed è anche un unicum, perché normalmente se ne esegue qualche parte senza ricostruire l’intero e complesso intreccio di brani ideati da Penderecki in stagioni profondamente diverse, ciascuno a partire da circostanze particolarmente commoventi.

 Requiem – il Triduo Musicale 2013” rappresenta un appuntamento unico nel suo genere, che permette alla città di Udine di richiamare credenti e non credenti come capitale europea della musica sacra – ogni sera sono attese duemila persone -, attente alla ricerca filologica ed al gusto per l’esecuzione di grandi pagine d’arte, ma anche capace di riproporre con forza ed eleganza le grandi domande spirituali dell’uomo di sempre di fronte al Vangelo e alla sua attualità.

 L’evento (i tre appuntamenti sono a ingresso libero e l’accesso sarà garantito fino al raggiungimento della capienza massima del Duomo) è previsto nelle sere di mercoledì 13, giovedì 14 e venerdì 15  marzo 2013 con inizio alle ore 20.30. Tre serate consecutive, un’immersione nella bellezza e nella spiritualità, attraente anche sotto il profilo turistico per chi raggiungesse Udine e volesse ascoltare la più alta musica dell’anima in poco più di quarantott’ore.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

Associazione Coro del Friuli Venezia Giulia – tel. +39 0432 403577 – www.corofvg.itinfo@www.corofvg.it

Scarica i documenti sull’evento:

[download id=”47″]
[download id=”46″]
[download id=”45″]
[download id=”48″]

La Regina del bel canto – Recital M. Devia

La regina del bel canto - G.Donizetti-V.Bellini

Solisti: Mariella Devia

Direttore: Fabrizio Ventura

Orchestra sinfonica del Friuli Venezia Giulia

Coro del Friuli Venezia Giulia

6 marzo 2009, Gorizia, Teatro Verdi

Soprano di fama internazionale, Mariella Devia è una delle interpreti più acclamate nei maggiori teatri lirici del mondo. Ha collaborato con i più importanti direttori d’orchestra, tra i quali Riccardo Chailly, Gianluigi Gelmetti, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Wolfgang Sawallisch e Claudio Abbado, riportando innumerevoli successi: emblematica l’interpretazione del ruolo di Lucia di Lammermoor, considerata una delle vette del repertorio belcantistico. A dirigere l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, impegnata a fianco di Mariella Devia nell’esecuzione del programma, in esclusiva per Gorizia, dedicato a Bellini, Donizetti e Verdi, il Maestro Fabrizio Ventura. Diplomato in direzione d’orchestra con Karl Österreicher ed in direzione di coro con Gunther Theuring presso la Hochschule di Vienna, è direttore musicale del Teatro di Biel/Bienne in Svizzera primo direttore del Teatro di Braunschweig e primo direttore al Teatro di Stato di Norimberga. Il vastissimo repertorio di Fabrizio Ventura spazia dal barocco ai nostri giorni e comprende più di settanta titoli operistici, nonché tutta la produzione sinfonica più importante. Nel 2005 è stato nominato Direttore Musicale Generale dell’Opera di Stato di Istanbul. Dall’agosto del 2007 è Direttore Musicale Generale del Teatro e dell’Orchestra di Münster in Germania. Nel 2007 ha inaugurato il Festival di Maggio di Wiesbaden con Tiefland.

[slideshow id=7]

.