Archivi tag: Ferdinando Mussutto

Il Coro FVG al Teatro Comunale di Monfalcone

VENERDÌ 15 FEBBRAIO 2013 ORE 20.45

Coro del Friuli Venezia Giulia

Walter Themel

Direttore

Matteo Andri, Ferdinando Mussutto
pianoforte a quattro mani
Paola Crema, Mara Corazza, Anna Mindotti, Claudio Zinutti, Giorgio de Fornasari 
voci soliste

Robert Schumann (1810 – 1856)

Drei Gedicthe op. 29 

per coro misto e pianoforte
Drei Lieder op. 114
per coro femminile a tre voci e pianoforte
Beim Abschied zu singen op. 84
per coro misto e pianoforte

Paul Hindemith (1895 – 1963)

Six Chansons 
(da Rainer Maria Rilke)

Francis Poulenc (1899 – 1963)

Un soir de neige (Cantate profane)


Johannes Brahms (1833 – 1897)

Liebeslieder Walzer op. 52 
per coro e pianoforte a quattro mani
Dem dunkeln Schoss der heiligen Erde WoO 20

 

 

Il Coro del Friuli Venezia Giulia – che il Teatro di Monfalcone è lieto di ospitare per la prima volta – è nato nel 2001 e si è affermato come una delle realtà artistiche più importanti della Regione, con un’intensa attività in Italia e in Europa e collaborazioni e presenze prestigiose.
Il programma del concerto, diretto da Walter Themel, vede anche la partecipazione dei pianisti Matteo Andri e Ferdinando Mussutto ed ha due punti di equilibrio: la tradizione della coralità romantica tedesca e la sua derivazione dal Lied nella musica di Schumann e Brahms.
Una costellazione che vide i due compositori entrambi impegnati, anche come direttori di cori, in questo repertorio e che è sottolineata dalla pagina finale, il raro, edito solo nel 1927, Dem dunkeln Schoss der heiligen Erde, su testo di Schiller, che amici di Brahms pensavano di poter utilizzare – ma l’autore non fu d’accordo – per la cerimonia dell’inaugurazione del monumento a Schumann a Bonn nel 1880.
L’altro punto di equilibrio è quello del rapporto fra musica e poesia nel Novecento, con le Six Chansons sui testi (in francese) di Rainer Maria Rilke che Hindemith scrisse in Svizzera dopo l’esilio, nel 1939 (nello stesso cantone in cui anche Rilke era stato), e con Un soir de neige, la piccola cantata da camera che Poulenc scrisse sui versi di Paul Eluard nel Natale del 1944.

Cerimonia Premio Nonino 2010

La “Fundación del Estrado par el Sistema Nacional de las Orquestas Juveniles e Infantiles de Venezuela”, fondata trentacinque anni fa dal Maestro José Antonio Abreu, ha operato un miracolo strappando dalla strada giovani destinati ad una sorte desolante, riscattandoli attraverso l’educazione musicale.
Pietra preziosa di questo straordinario programma il gruppo Manos Blancas, nato nel 1999 su iniziativa di Naibeth Garcia, la cui icona sono dei guantini bianchi. Manos Blancas è un coro dove bimbi e adolescenti, portatori di ogni sorta di handicap, interagiscono integrandosi con orchestre e cori di ogni genere e livello.
Un miracolo nato da “ vibrazioni dell’anima” che dona gioie e dignità a delle sensibili creature segnate da un diverso destino e apre il cuore a chi le ascolta. Un grazie a Claudio Abbado che, avendoci fatto conoscere questo programma, ci ha regalato l’ennesima emozione.
Il Premio Nonino si farà ambasciatore di questo “miracolo” e lavorerà affinché, in una terra così feconda alle suggestioni musicali, il primo coro di Manos Blancas possa nascere in Friuli.

Il Coro del Friuli Venezia Giulia con il Coro Artemìa animeranno, come gli scorsi anni, l’apertura degli alambicchi e l’inizio della cerimonia di premiazione.

Liebeslieder a Rigolato

Concerto inserito nel cartellone di Carniarmonie

 

Liebeslieder - J. Brahms, R. Schumann

Solisti:

Matteo Andri, Ferdinando Mussutto (pianoforte a 4 mani)

Paola Crema, soprano

Ales Petaros, tenore

Anna Mindotti, alto

Direttore:

Cristiano Dell’Oste

Coro del Friuli Venezia Giulia

2 agosto 2009, Rigolato, Chiesa Parrocchiale

Johannes Brahms
Dai Liebeslieder Opus 52 fur 4 singstimmen un klavier zu vier Händen
Rede, Mädchen, allzu liebes
Am Gesteine rauscht die Flut
Wie des Abends schöne Röte
Die grüne Hopfenrake
Ein kleiner, hübscher Vogel
Wohl schön bewandt wares
Wenn so lind dein Auge mir
Am Donaustrande
O wie sanft die Quelle
Nachtigall, sie singt so schön

Dai Quartette Opus 54 fur 4 solostimmen und Klavier
Der Gang zu Liebchen

Dai Neue Liebeslieder Opus 65 fur 4 singstimmen un klavier zu vier Händen
Verzicht, o Herz, auf Rettung
An jeder Hand die Finger
Weiche Gräser im Revier
Alles, alles in den Wind

Robert Schumann
Dai Drei gedicthe von Emanuel Geibel für mehrstimmigen Gesang op.29
Zigeunerleben

Dai Fünf Lieder von Robert Burns op.55
Mich zieht es nach dem Dorfchen hin

Johannes Brahms
Dem dunkeln Schoss der heiligen Erde (1880)