Archivi tag: Fondazione Bon

I MOTTETTI di J.S.Bach con TON KOOPMAN

martedì 03 marzo 2015, ore 20.45 / Trieste, Chiesa Evangelica Luterana

Koopman1

Coro Del Friuli Venezia Giulia

Ton Koopman maestro di concerto

I Mottetti
di J.S. Bach

 Singet dem Herrn ein neues Lied BWV 225, per due cori
Der Geist hilft unser Schwachheit BWV 226, per due cori
Jesu, meine Freude BWV 227 per coro a cinque voci
Fürchte dich nicht, ich bin bei dir BWV 228, per due cori
Komm, Jesu, komm BWV 229 per due cori
Lobet den Herrn alle Heiden BWV 230, per coro a quattro voci

 Edoardo Valorz, Organo
Alberto Rasi,Violone

I mottetti di Johann Sebastian Bach sono considerati tra i più grandi capolavori del repertorio corale di tutti i tempi. Per quanto gli studiosi non siano ancora riusciti a stabilirne con esattezza la data e l’occasione della loro composizione, questi lavori sono basati su testi che prendono in esame gli aspetti più intimi del sentire umano. All’epoca in cui vennero scritti questi mottetti la gioia e il dolore avevano un impatto di gran lunga maggiore sulla gente di quanto si possa immaginare oggi e nessun compositore del XVIII secolo seppe eguagliare Bach nel tradurre in termini musicali la penosa esperienza del dolore e la tensione volta alla preghiera più alta. Quattro dei sei mottetti sono scritti per doppio coro,  con una scrittura densamente contrappuntistica, basata unicamente sulle 8 voci, fino ad esaltarne tutta la potenza espressiva nella continua e incessante ricerca degli affetti barocchi, dei madrigalismi più variegati e nella retorica più ricercata.

Ton Koopman è nato a Zwolle in Olanda, fin dall’inizio la prassi filologica e gli strumenti originali hanno caratterizzato il suo stile esecutivo portandolo a creare all’età di 25 anni la sua prima orchestra barocca. Nel 1979 ha fondato l’Amsterdam Baroque Orchestra, a cui ha fatto seguito l’Amsterdam Baroque Choir nel 1992.Ton Koopman si è esibito nelle più importanti sale da concerto e nei più prestigiosi festival dei cinque continenti. Come organista ha suonato sui preziosi strumenti antichi esistenti in Europa, mentre come clavicembalista e direttore dell’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir ha suonato al Concertgebouw di Amsterdam, al Théâtre des Champs-Elysées di Parigi, al Musikverein e alla Konzerthaus di Vienna, Philharmonie di Berlino, Lincoln Center di Carnegie Hall di New York, Suntory Hall di Tokyo così come a Londra, Bruxelles, Madrid, Roma, Salisburgo, Copenhagen, Lisbona, Monaco e Atene. Ton Koopman svolge un’intensa attività come direttore ospite e ha lavorato con le principali orchestre del mondo tra le quali spiccano Filarmonica di Berlino, Royal Concertgebouw di Amsterdam, Orchester des Bayerischen Rundfunks, Tonhalle Orchester di Zurigo, Wiener Symphoniker, Orchestre Philharmonique de Radio France, Boston Symphony, Chicago Symphony, New York Philharmonic, San Francisco Symphony, così come Cleveland Orchestra, dove è Artista Residente.

 

 Concerto in collaborazione con

logoBon wk2

PRELUDIO SINFONICO – MESSA DI GLORIA

Per il cartellone della Fondazione Bon:

Giovedì 16 dicembre, ore 20:45

Omaggio a Giacomo Puccini
Auditorium di Pagnacco (UD)

Alfonso Scarano direttore
Orchestra Mitteleuropea

Coro del Friuli Venezia Giulia
Cristiano Dell’oste direttore

PRELUDIO SINFONICO

MESSA DI GLORIA

per tenore, baritono, coro e orchestra


Alfonso Scarano
è Direttore Ospite Principale dei Virtuosi di Praga, orchestra storica della Repubblica Ceca con la quale ha tenuto concerti in Germania, in Italia , in Grecia , in Slovacchia e nella Repubblica Ceca. Dal 2006 al 2008 è stato Direttore Musicale del Toscana Opera Festival, il circuito lirico regionale estivo della Toscana. Vincitore del 1° premio al V Concorso Internazionale per Direttori d’Orchestra Bottega 1993 del Teatro Comunale di Treviso, del 1° premio al IV Concorso per Direttori d’Orchestra della Comunità Europea Franco Capuana 1997 di Roma e del 2° premio al I Concorso Internazionale per Direttori d’Orchestra Luigi Mancinelli 2005 del Teatro Mancinelli di Orvieto, nel 2003 è stato scelto da Daniele Gatti per partecipare al progetto Giovani Direttori d’Europa della Scuola di Musica di Fiesole. In Italia è regolarmente invitato dall’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, dall’Orchestra Sinfonica Fondazione ICO Tito Schipa di Lecce e dall’Orchestra Mitteleuropea di Udine. Tra le numerosissime orchestre dirette dal 1993 ad oggi si segnalano inoltre la Filarmonia Veneta (Teatro Comunale di Treviso), OTLiS (Teatro Sperimentale di Spoleto), Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari, Orchestra Sinfonica Regionale del Friuli Venezia Giulia, Orchestra Milano Classica, Orchestra Sinfonica Nazionale della RTV Ucraina di Kiev, Cappella Istropolitana, Ensemble Orchestral de Paris.La discografia comprende incisioni per Tactus, Lupulus e AliasSistemi (Concerto per flauto e arpa di Mozart, La grande pasqua Russa di Rimsky-Korsakov e la prima esecuzione assoluta di Et Amor per soprano, coro e orchestra di Sandro Perotti con Daniela Dessì in qualità di solista).

L’ORCHESTRA MITTELEUROPEA raccoglie l’eredità delle più recenti orchestre regionali radicandosi nel tessuto sociale del nostro territorio non precludendo collaborazioni e aperture verso i paesi che culturalmente ci sono affini da lustri: il nome infatti è frutto dell’idea di allargare i confini culturali grazie anche al contatto con talenti provenienti da nazione che fanno e faranno parte della Comunità EuropeaNegli ultimi due anni L’Orchestra Mitteleuropea ha partecipato al Mittelfest in occasione del più prestigioso Festival (Galà di danza), alla rassegna Carniarmonie, alla Biennale Musica, al Festival “Le giornate del cinema muto” e in parecchie produzioni del teatro Giovanni da Udine. Recentemente si è esibita all’interno del Festival “ Emilia Romagna Festival” con la partecipazione di Gigi Proietti. Nell’ottica di una costante crescita culturale e dell’ ampliamento del prorio repertorio, ha recentemente portato in scena diversi programmi in ambito operistico. E’ stata diretta da Luis Bacalov, Pietari Inkinen, John Axelrod, Ola Rudner collaborando con artisti quali Giovanni Sollima, Lilya Zilberstein, Roberto Cominati, Federico Mondelci

La biglietteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.30.
Le sere di spettacolo la biglietteria del teatro dove si svolge la rappresentazione apre 45 minuti prima dell’inizio.

È possibile prenotare i biglietti telefonando allo
0432 543049
o scrivendo all’indirizzo
info@fondazionebon.com

È possibile prenotare e acquistare i biglietti presso
la Segreteria della Fondazione

Fondazione Luigi Bon
Via Patrioti, 29 33010
Colugna di Tavagnacco (UD)